On. Chiara Braga

  • Aumenta dimensione caratteri
  • Dimensione caratteri predefinita
  • Diminuisci dimensione caratteri
 
On. Chiara Braga
Auguri di Buone Feste! PDF Stampa E-mail
Scritto da carla   
Venerdì 23 Dicembre 2016 12:41

Ultimo aggiornamento Venerdì 23 Dicembre 2016 12:41
 
PUNTO NASCITE "MORIGGIA-PELASCINI - Guerra e Braga scrivono al Ministro Lorenzin PDF Stampa E-mail
Scritto da carla   
Venerdì 23 Dicembre 2016 11:23
PUNTO NASCITE OSPEDALE MORIGGIA-PELASCINI - Guerra e Braga (PD) scrivono al Ministro Lorenzin: “Punto nascita ha ragione di esistere. No a contrapposizioni con altre maternità lombarde a rischio”

(Roma, 23 dicembre 2016) “L’ospedale Moriggia Pelascini insieme al suo Dipartimento di Maternità hanno ragione di esistere perché rappresentano per l’area del centro e alto lago di Como un punto di riferimento sanitario importante volto a tutelare quei livelli di assistenza sanitaria indispensabili per consentire al territorio una qualità e sicurezza minima garantita anche nell’importante e fragile ambito della maternità”. E’ questo il cuore della lettera inviata questa mattina dai deputati comaschi del Partito Democratico, Mauro Guerra e Chiara Braga al ministro della Salute, Beatrice Lorenzin.
“Come rappresentanti del territorio comasco – chiariscono Guerra e Braga - abbiamo scritto alla ministra della Salute Lorenzin affinché possa valutare accuratamente, e speriamo positivamente, l’opportunità di concedere la deroga prevista, così come già richiesta da Regione Lombardia, per mantenere in attività il punto nascita dell’ospedale Moriggia-Pelascini di Gravedona ed Uniti”.
“L’eventuale decisione di chiusura del punto nascita del “Moriggia-Pelascini” – sostengono i parlamentari democratici - comporterebbe, inevitabilmente, pesanti ricadute sia in termini di ridimensionamento dei servizi ospedalieri basilari in ambito ostetrico-ginecologico e pediatrico offerti alla popolazione in un territorio montano disagevole quale è, di fatto, il centro e alto lago di Como occidentale con le sue vallate, che di creazione di forti disagi e rischi alle partorienti della zona, le quali per raggiungere i punti nascita più vicini impiegherebbero non meno di 45 minuti e fino anche alle due ore. Senza poi contare le conseguenti ripercussioni negative attinenti i livelli occupazionali dell’ospedale stesso”.
I deputati Guerra e Braga tengono a precisare che “Non c’è da parte nostra alcuna volontà di creare dualismi e contrapposizioni locali a favore o a discapito degli altri punti nascita lombardi messi a repentaglio. La nostra speranza è che il ministro della Salute compia una valutazione attenta delle maternità a rischio chiusura considerando il contesto geografico e sociale in cui questi specifici punti sono collocati e le eventuali importanti conseguenze, soprattutto per i cittadini, di una loro soppressione. Ciò che va evitato è il pericolo di marginalizzare dal punto di vista sanitario quei territori particolari come appunto il centro e alto lago di Como”.
Ultimo aggiornamento Venerdì 23 Dicembre 2016 11:25
 
SUOLO: ”Approvata all'unanimità risoluzione per suolo e ambiente"N TUTTA EUROPA”. PDF Stampa E-mail
Scritto da carla   
Martedì 20 Dicembre 2016 14:51

SUOLO, Braga (PD): ”Approvata all'unanimità risoluzione per suolo bene comune in tutta Europa"

(Roma, 20 dicembre 2016) “E’ stata approvata all'unanimità la risoluzione di cui sono co-firmataria assieme al Presidente Realacci e ad altri colleghi della VIII Commissione Ambiente di Montecitorio che impegna il Governo Italiano alla tutela dei suoli - a cominciare dalla lotta al dissesto e alla cementificazione - e affinché esso si faccia latore, come chiesto anche dalla petizione ambientalista lanciata in Europa da "People4Soil", della protezione dei terreni a livello comunitario, sviluppando così un quadro giuridicamente vincolante che copra le principali minacce ai suoli: erosione, impermeabilizzazione, perdita di materia organica, perdita di biodiversità e contaminazione. Mi auguro poi che questo impegno serva anche da pungolo ai colleghi del Senato per arrivare quanto prima a licenziare in via definitiva  la legge per il contenimento del consumo suolo”. Lo afferma Chiara Braga, deputata e responsabile nazionale Ambiente del Partito Democratico, a latere dell’approvazione all'unanimità in VIII Commissione Ambiente, Territorio e Lavori Pubblici della Camera dei Deputati della risoluzione per il contenimento del consumo di suolo e perché esso sia riconosciuto a livello comunitario come bene comune.


“Un’urgenza nazionale - conclude Chiara Braga -  in un Paese in cui si consumano, secondo dati ISPRA,  ancora circa 7 mq al secondo di suolo per l'urbanizzazione e dove invece c'è bisogno di investire, come sostengo da tempo, nella riqualificazione delle nostre città, degli edifici esistenti, in efficienza energetica, in una edilizia di qualità e sostenibile per il rilancio del settore fondamentale delle costruzioni sempre con l'obiettivo del consumo di suolo zero al 2050”.
 
TERREMOTO, MISSIONE NELLE ZONE DEL CENTRO ITALIA COLPITE DAL SISMACA PDF Stampa E-mail
Scritto da carla   
Lunedì 19 Dicembre 2016 15:33
“Nelle aree del cratere sismico lo scenario di devastazione che si presenta ai nostri occhi è impressionante. Ma Governo, Istituzioni locali, sistema della Protezione Civile e volontari stanno dando il massimo: già dal momento della prima scossa e rappresentano l’orgoglio dell’Italia”. Lo afferma Chiara Braga, mentre partecipa alla missione della VIII Commissione Ambiente della Camera dei Deputati nelle zone colpite dal sisma del Centro Italia, tra cui i comuni di Amatrice, Norcia e Camerino, con i colleghi Realacci, Baradello, D’Agostino, Bianchi, Pastorelli e Terzoni.

“Ora - aggiunge Chiara Braga - con il decreto Terremoto approvato lo scorso 14 dicembre sono stati messi in campo strumenti normativi efficaci per avviare tempestivamente la fase della ricostruzione, avendo cura di non snaturare i luoghi già provati dalla catastrofe del terremoto e di accompagnare invece la ripresa delle attività economiche e della vita delle comunità. Il nostro impegno non si conclude con l'approvazione del decreto né tanto meno con la visita di oggi. Il Parlamento, in primis il Partito Democratico, continuerà a seguire con attenzione questi territori per accompagnare assieme alle misure più urgenti quelle necessarie a ricostruire il futuro di questa parte d'Italia".

Ultimo aggiornamento Lunedì 19 Dicembre 2016 15:38
 
<< Inizio < Prec. 1 2 3 4 5 6 7 8 9 10 Succ. > Fine >>

Pagina 1 di 236

Chi è online

 24 visitatori online

PD YouTube

    

 

 

 

 

 

 


                                                                                                                                             

QTube

Video Id mancante!

Agenda


MARTEDI' 20 DICEMBRE 2016 | Assemblea Provinciale PD | 21.00 | Sala conferenze CNA, viale Innocenzo XI | COMO


L’AMBIENTE AL CENTRO Edizione 2016

Scarica qui il report dei lavori del seminario 2016

Lunedì 16 gennaio 2017 - Discussioni generali: 1) Doc XXIII, n. 18 - Relazione sulle infiltrazioni mafiose e criminali nel gioco lecito e illecito, approvata dalla Commisione parlamentare di inchiesta sul fenomeno delle mafie e sulle altre associazioni criminali, anche straniereiscussioni generali; 2) T.U. 3258-3337-3725-3807-A - Disciplina dell'attivtà di ristorazine in abitazione privata; 3) Mozione n. 1-1231 concernente iniziative in materia di gestione dei flussi migratori, anche alla luce di recenti circolari del Ministero dell'Interno - Martedì 17 gennaio 2017 - Discussioni con votazioni: 1) Doc XXIII, n. 18 - Relazione sulle infiltrazioni mafiose e criminali nel gioco lecito e illecito, approvata dalla Commisione parlamentare di inchiesta sul fenomeno delle mafie e sulle altre associazioni criminali, anche straniereiscussioni generali; 2) T.U. 3258-3337-3725-3807-A - Disciplina dell'attivtà di ristorazine in abitazione privata; 3) Mozione n. 1-1231 concernente iniziative in materia di gestione dei flussi migratori, anche alla luce di recenti circolari del Ministero dell'Interno - Interpellanze e interrogazioni - Mercoledì 18 gennaio 2017 - Discussioni con votazioni: provvedimenti non conclusi - Interrogazioni a risposta immediata - ore 16.30 Comunicazioni del Ministro della giustizia sull'amministrazione della giustizia ai sensi dell'art. 86 del regio decreto 30 gennaio 1941, n.12, come modificato dall'art. 2, comma 29, della legge 25 luglio 2005, n. 150 - Giovedì 19 gennaio 2017 - Discussioni con votazioni: provvedimenti non conclusi - Venerdì 20 gennaio 2017 - Discussioni con votazioni: provvedimenti non conclusi - Interpellanze urgenti

Bacheca


ü  Quanto guadagna un deputato?


Link


 


 


PD Como

Federazione Provinciale Como


EcoDem


Giovani Democratici

Giovani Democratici Como


 

Camera dei Deputati


Senato della Repubblica


Cgil Como


Cisl Como


Uil Como



Uic


Fondazione Avvenire